fbpx
Contattaci

Come sono e di quali strumenti si avvalgono?

Contenuti:

Inbound Marketing:

Quali sono i vantaggi dell’Inbound Marketing?

Perché i contenuti sono essenziali per distinguersi?

Condividendo contenuti di qualità si può:

Come devono essere i contenuti per posizionarli e come si creano?

I contenuti devono:

Per crearli bisogna:

Tips aggiuntive:

Come acquisire?

Attraverso il metodo inbound funnel tra contenuti e CTA (Call To Action).

È difficile parlare di marketing e non parlare di copy. Il copywriting è una professione e ha a che fare con la scrittura.

Da cosa si differenzia dallo scrivere temi, saggi, ecc.?

Il copy è la scrittura per comunicare efficacemente; non è solo scrivere per vendere, anche se la vendita è uno dei fini, una delle azioni a cui possiamo aspirare.

È composto da:

Il copywriting, dunque, è quel ramo del marketing tradizionale, conosciuto ora come digital marketing, che riguarda la scrittura di contenuti che convincano l’utente a fare una determinata azione, dunque una comunicazione efficace. Scrivere per creare valore sia per l’utente (scriviamo ciò che vuole avere e vuole leggere), sia per il brand (stimolare una conversione).

Perché usare il copywriting? A cosa serve?

Il copy serve perché è un mestiere, non ci si può improvvisare copywriter, non è sufficiente saper scrivere. Nella propria strategia contenutistica è importante: capire se un contenuto verrà letto sul sito o sui social è il ruolo del copywriter. Il copy aiuta a creare quella connessione con il lettore che sfonda il muro delle emozioni; entrando in contatto con la sfera emozionale dell’utente, il copy riesce a fare qualcosa che altri strumenti del marketing non riescono a fare. Le immagini a supporto aiutano, preparano il terreno, ma non hanno lo stesso valore connettivo di un testo efficace.

Il copy ha un fine circoscritto: coinvolgere i lettori, prenderli per mano. Il copywriting moderno comprende la stesura di tantissimi contenuti: social, mail, landing page, web, ecc.

In Digital Communication siamo sempre molto attenti alle novità e per tenerci informati, oltre che a seguire sul web le news e le nuove tendenze, ci piace cercare molto tra i libri in continua pubblicazione. Per questo abbiamo creato una biblioteca con i libri che secondo noi una buona agenzia di comunicazione o chi si approccia al web dovrebbe leggere e consultare.

Ecco alcuni titoli da tenere in considerazione!

Dont make me Think 1 1

Don’t make me Think – Un approccio di buon senso all’usabilità web e mobile


Steve Krug torna a riesaminare sotto una nuova prospettiva i principi che hanno reso “Don’t Make Me Think” un classico, arricchendolo con esempi aggiornati e un nuovo capitolo sulla usabilità mobile.

Confessioni di un pubblicitario 2

Confessioni di un pubblicitario


Questo libro è, come tutti i “classici”, un testo di grande attualità. Gli stessi problemi della comunicazione cui David Ogilvy ha dato risposta si ripropongono oggi a un livello più alto.

The Art of SEO

The Art of SEO: Mastering Search Engine Optimization


Questo libro sulla SEO è scritto da tre esperti riconosciuti nell’ottimizzazione dei motori di ricerca, che condividono linee guida e tecniche innovative che aiuteranno a pianificare ed eseguire una strategia globale SEO. Completata con una serie di tattiche efficaci da base a avanzate.

Critica portatile al visual design da Gutenberg ai social network 1

Critica portatile al visual design: da Gutenberg ai social network


Mentre scrive la nuova guida a un mestiere che ha cinquecento anni alle spalle, e tutto il futuro davanti, Riccardo Falcinelli mette ogni lettore di fronte ai due nodi fondamentali di oggi: la consapevolezza e la responsabilità. Un manuale per chi non vuole limitarsi a riconoscere e usare le forme, ma capire chi davvero sta parlando. 

Marketing e comunicazione

Marketing e comunicazione: Strategie, strumenti, casi pratici


Negli ultimi anni, in seguito all’avvento del digitale, il marketing e la comunicazione hanno conosciuto trasformazioni talmente radicali da averne cambiato in profondità gli approcci, le strategie, le tecniche. Da qui la nuova visione d’insieme che questo libro cerca di fornire.

Marketing 4.0

Marketing 4.0: Dal tradizionale al digitale


Philip Kotler è definito il padre del Marketing Moderno e questo libro, seppur molto piccolo e semplice da leggere, è pensato per dare un’anteprima del così detto Marketing 4.0, dal tradizionale al digitale. Il libro è ricco di esempi e molto curato nell’esposizione. Ne consigliamo la lettura a tutti.

La personalita online 1

La personalità online. Tracce digitali dell’identità

Oggi più della metà della popolazione mondiale è online. E non è più soltanto il “tempo” il fattore da tenere sotto osservazione, ma il “comportamento”. Questo libro di D. Villani e S. Triberti cerca di fornire le informazioni fondamentali per riconoscere e gestire il lato psicologico nelle esperienze in rete, mettendone in luce i potenziali rischi, come la seduzione online, l’uso problematico di Internet, l’isolamento, la dipendenza e i comportamenti aggressivi, ma anche le opportunità in termini di sviluppo di competenze individuali e sociali, come la regolazione emotiva e l’empatia, la prosocialità.

Il digitale gentile

Il digitale gentile. La comunicazione digitale ha bisogno di empatia, non solo di strategia

In questo libro, Sara Malaguti, esperta di marketing e comunicazione digitale, con uno stile semplice, diretto e ricco di esempi spiega i concetti chiave del digitale, mettendo in particolare l’accento su gentilezza ed empatia. Quello che ci propone è un manuale delle «buone prassi» che permette di capitalizzare gli sforzi fatti in questo periodo, ma allo stesso tempo viene in soccorso a coloro che si sono sentiti esclusi dall’eccessiva velocità del cambiamento.

La Fabbrica dei Clienti

La Fabbrica dei Clienti: L’Evoluzione del Digital Marketing

Questo libro di Francesco Barbarossa illustra e presenta un metodo e un processo integrato concreto, unico, con un retroterra solido che affonda le sue radici nella pratica di tutti i giorni e in diverse riflessioni anche accademiche, per unire ciò che appare in questo momento separato. Un metodo per gestire la complessità del business e del marketing — online e non solo —, teso a restituire all’impresa le chiavi per la conquista del successo negli affari moderni.

41dYWAGXr7L. SX328 BO1204203200

Le armi della persuasione. Come e perché si finisce col dire di sì 

Perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, però presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto? Cialdini ha scoperto che alla base delle migliaia di tattiche usate quotidianamente dai persuasori ci sono sei schemi fondamentali; in questo libro ne rivela tutti i meccanismi di funzionamento.

41

Intelligenza emotiva

Cosa vuol dire essere intelligenti? E, soprattutto, può aiutare a essere felici? In questo saggio, letto da milioni di persone in tutto il mondo, Daniel Goleman raccoglie la sfida: spiegare perché persone “molto intelligenti” falliscono in settori importanti della propria vita; perché, in sostanza, sono infelici. Mentre la civiltà occidentale si fonda sulla separazione fra ragione ed emozioni, Goleman aiuta a capire e a governare le “abilità del cuore”, perché, “le passioni, quando ben esercitate, hanno una loro saggezza; esse guidano il nostro pensiero, i nostri valori, la nostra stessa sopravvivenza”. 

9788817863292 0 200 0 0

Farsi capire: comunicare con efficacia e creatività nel lavoro e nella vita

Annamaria Testa ci aiuta a riflettere sui presupposti della comunicazione, sulle mappe mentali in base alle quali organizziamo il mondo e sulle strutture dei linguaggi che usiamo. Quindi ci mostra le tecniche per trasmettere con successo a ogni interlocutore informazioni, desideri ed emozioni.

Essere presenti quando un utente fa una ricerca. Farsi trovare facilmente da chi sta cercando prodotti o servizi. Il digital marketing utilizza le più evolute tecnologie digitali e piattaforme online per generare traffico verso un sito.

Con progetti di Web Marketing personalizzati sulle esigenze del cliente, Digital Communication è l’agenzia di comunicazione che coordina e gestisce le varie piattaforme e canali digitali per far comunicare meglio le aziende.
Motori di ricerca, Google Digital Marketing per fare pubblicità su Google, attività SEO per indicizzare in modo organico i contenuti, attività SEM con campagne on line sui motori di ricerca. Alte performance con il giusto budget, essere presenti sui motori di ricerca è importante.

Con attività di digital marketing strategy pianificate, studiate ad-hoc sugli obiettivi accordati con il committente: richieste preventivi dal sito, contatti, maggiori visite, vendite on line sull’e-commerce.

Digital Communication è una marketing agency che dal 2000 realizza soluzioni comunicative multimediali, online e con l’obiettivo aumentare il business delle aziende.

Fare internet marketing con obiettivi misurabili con strumenti di analisi avanzati, google analytics, social insight e altre piattaforme ci consentono di capire in tempo reale i risultati delle campagne di online marketing.

Piani editoriali per pianificare tutte le attività di comunicazione digitale concordate. Gestione del sito o portale del cliente, attività di Social Media Manager e content marketing per la creazione e produzione dei contenuti di qualità e attività di sponsorizzazione sui canali social.

Negli ultimi anni il digital marketing si è evoluto. Nelle strategie di comunicazione digitale, le aziende devono prevedere la presenza sui differenti canali: pubblicità su facebook e pubblicità su instagram per coinvolgere utenti attivi sui social network.

Pubblicità su youtube con video spot e pubblicitari per coinvolgere con immagini in movimento il pubblico sulla piattaforma leader di video.

E perché non prevedere anche attività sui contatti di proprietà dell’azienda? Email marketing, Newsletter informative, notizie aggiornate sulle novità dell’azienda, sugli obiettivi raggiunti e tutto quanto può fare notizia per comunicare con continuità.

Le attività di internet marketing devono tenere in considerazione molti aspetti: oggi gli utenti, i navigatori e i consumatori sono sempre connessi e da differenti dispositivi. Sempre più spesso un utente inizia una ricerca da un computer per poi concludere l’acquisto su una applicazione per smartphone e tablet. La digital marketing strategy deve tenere in considerazione questi aspetti e organizzare le campagne in modo dinamico e performante su tutti i canali e dispositivi.

Il Digital Marketing è un complesso mix di contenuti di qualità, piattaforme tecnologiche evolute e interconnesse e conoscenze delle strategie e degli strumenti per far funzionare in modo performante il tutto.

Fare pubblicità su TikTok significa essere presenti sulla piattaforma leader per i video brevi.
La missione di TikTok è ispirare creatività e portare buonumore… e noi di Digital Communication confermiamo che è proprio vero!

Balletti, scenette, animali divertenti e molto molto altro: su Tik Tok c’è veramente di tutto. Perché non pensare di utilizzarlo per le proprie attività di marketing digitale?

Pubblicità su TikTok

Digital Communication ha già un profilo

https://www.tiktok.com/@digital.communication gestisce per i propri clienti alcune campagne pubblicitarie su TikTok molto performanti su un pubblico giovane.

Per utilizzare TikTok è necessario installare l’applicazione sul proprio smartphone Apple o Android, creare il proprio profilo personale e aziendale e dare libero sfogo alla propria creatività. Gli effetti speciali e i filtri presenti sulla piattaforma social rendono i video molto più simpatici e divertenti. Recenti studi affermano che TikTok ha raggiunto ben 800 milioni di utenti attivi nel mondo, ciò significa che in pochissimo tempo questo strumento ha superato piattaforme social ben più famose e attive da tempo.

Infatti TikTok risulta essere una delle app più scaricata dai vari store iOS e Android.

TikTok Business Ios


Ma chi sono gli utilizzatori?
I numeri indicano che gli utilizzatori principali sono adolescenti (e in alcuni casi pre-adolescenti) e giovani: facendo pubblicità su TikTok è possibile coinvolgere utenti tra i 13 i 25 anni, che sono considerati i maggiori produttori di contenuti e maggiori fruitori a livello di interazioni. Se invece si tengono conto le sole visualizzazioni dei video, i maggiori utilizzatori della app sono gli adulti che swippano all’infinito i contenuti video di TikTok che vengono proposti.

La ricerca dei video avviene attraverso #hashtag (per esempio: #tiktok #trends ). L’algoritmo di TikTok cerca e mostra i video e più tempo si passa sulla piattaforma più l’intelligenza artificiale proporrà video sempre più attinenti ai propri interessi.

Come è possibile fare pubblicità su TikTok?
TikTok Ads Manager è lo strumento che serve a gestire le campagne pubblicitarie sul social cinese. Dopo la registrazione, si potrà accedere al pannello per la creazione guidata della campagna. Tutto molto simile al sistema reso popolare da Facebook, ma con minori opzioni. Si possono creare dei brevi video, meglio se creativi (e curiosi) e attraverso la piattaforma di TikTok Business è possibile identificare il pubblico più adatto al contenuto.

TikTok for Business

Con TikTok For Business è possibile dare libero sfogo alla creatività della tua azienda.

Ogni azienda piccola o grande può presente i propri prodotti attraverso TikTok ADS. I brand possono promuoversi su una piattaforma facile da usare e moderna.

Scopri un mondo di persone che aspettano solo di innamorarsi del tuo brand.
Raggiungi il tuo pubblico in oltre 20 Paesi, sempre connessi e sempre attivi.

Aumenta il tuo pubblico, fai crescere il tuo brand e fai impennare i grafici.
Ottimizza gli investimenti pubblicitari! Mostra i contenuti al tuo giusto pubblico e controlla in tempo reale l’andamento delle tue campagne con sistemi di statistiche precisi e avanzati.

Sii rilevante! Entra anche tu nelle tendenze che contano!

Vorresti capire con esattezza quali benefici le campagne TikTok potrebbero portare al tuo business? Contattaci!

pubblicita tiktok

Quanti utenti ci sono sulle piattaforme di Facebook?
Oltre 2,7 miliardi di utenti attivi mensilmente a partire dal secondo trimestre del 2020, Facebook è il più grande social network al mondo. Nel terzo trimestre del 2012, il numero di utenti attivi di Facebook ha superato il miliardo, rendendolo il primo social network in assoluto a farlo. Gli utenti attivi sono quelli che hanno effettuato l’accesso a Facebook negli ultimi 30 giorni. Durante l’ultimo trimestre segnalato, la società ha dichiarato che 3,14 miliardi di persone utilizzavano almeno uno dei prodotti principali dell’azienda (Facebook, WhatsApp, Instagram o Messenger) ogni mese.

Fonte:

https://www.statista.com/statistics/745400/facebook-europe-mau-by-quarter/

Facebook ADSProgettando una comunicazione aziendale sulle piattaforme social network di proprietà di Facebook (e quindi anche su Instagram, WhatsApp, etc… ) è possibile raggiungere ogni tipo di utente: privati per per promuovere i propri prodotti e aziende per presentare i servizi. Usare Facebook ADS è oggi una giusta scelta.

C’è un falso mito da sfatare: in Facebook non ci sono solo utenti di una “certa età” perchè i giovani sono passati tutti su Instagram. Tutta la piattaforma pubblicitaria di Facebook ADS è collegata e configurando gli strumenti pubblicitari è possibile coinvolgere praticamente tutte le persone che desideriamo.

Le persone trascorrono molto tempo sui social network, attraverso Facebook ADS è possibile sfruttare questo tempo per pubblicare gli annunci mirati sulle bacheche delle persone giuste.

Facebook ADS, perchè utilizzarlo.

Facebook ADS mette a disposizione delle aziende strumenti che permettono di coinvolgere gli utenti in base a posizione, dati demografici, età, sesso, interessi, comportamento e molto altro.

Pubblicità su Facebook e Pubblicità su Instagram
E’ possibile creare il tuo pubblico personalizzato in base a molti parametri. Grazie alla potenza della piattaforma di Facebook ADS è possibile coinvolgere i visitatori con l’aiuto di elenchi per il remarketing precisi basati su interessi, stile di vita o ritrovare gli utenti che hanno visitato il sito web aziendale.

Ogni obiettivo è possibile grazie ai differenti annunci Facebook e Instagram. Creare annunci per la generazione di lead (e contatti interessati ai servizi e prodotti), promuovere il proprio marchio e realizzare vendite dirette sul proprio sito di e-commerce. Usare Facebook per e-commerce è un obiettivo che può essere facilmente raggiunto.

Come cercare il proprio pubblico in Facebook?
Potenti strumenti di analisi come Audience Insights mettono a disposizione degli operatori di marketing i dati degli utenti e attraverso una strategia è possibile trovare il pubblico di destinazione in modo da creare annunci facebook pertinenti alla strategia.

Facebook è il più grande database di utenti e profili di comportamento. Molti di questi dati sono forniti dalle persone in fase di registrazione e molti di più vengono identificati automaticamente dall’algoritmo in base alle interazioni, e ai comportamenti. E’ proprio il caso di dirlo: a Facebook non sfugge nulla, nel bene o nel male.

Età e sesso, stato delle relazioni, livello scolastico, mi piace alla pagina
localizzazione, frequenza delle attività, dispositivi utilizzati… e questi sono una minima parte delle informazioni che possono essere utilizzate per creare il proprio pubblico.

Pubblici personalizzati Facebook
Un pubblico personalizzato è modo per veicolare gli annunci di Facebook. Consente di trovare segmenti di pubblico esistenti tra le persone che già conosci e che interagiscono con voi. Anche il database clienti è una buona base di partenza.

Facebook ADS confronta le informazioni che conosci e cerca di raggiungerli nel modo migliore per migliorare il contatto o la vendita.

Pubblici simili Facebook
Il pubblico simile insieme di utenti creato dalla piattaforma di pubblicità su facebook che consente di raggruppare persone in base a dei parametri simili tra di loro.

Facebook trova profili simili ai parametri forniti poiché è probabile che interagiscano con i contenuti sponsorizzati.

Le inserzioni Facebook sono di diverso tipo e stile. Ognuno di questi consente di raggiungere l’obiettivo: richieste di contatto, di preventivo, aumentare i follower della pagina, portare visitatori sul sito, sondaggi e vendere on line sul proprio sito di e-commerce.

Annunci illustrati Facebook
Annunci illustrati facebookSono i più semplici da creare: una bella immagine, un testo e se necessario un link al sito.
Sono un ottimo modo per iniziare con la pubblicità su Facebook.

Gli annunci illustrati sono semplici, ma devono essere interessanti e coinvolgenti.

Annunci video Facebook
Annunci video facebookLa potenza dei video è indiscutibile. Immagini in movimento, musica e anche voce. Nella bacheca dell’utente, rompono la monotonia delle immagini statiche e se il video è ben fatto, questo viene sicuramente visto tutto o anche solo parzialmente.

Annunci carosello Facebook
Annunci carosello facebookUn annuncio carosello diverse immagini o video per mostrare i prodotti o servizi. Sono molto potenti nelle strategie di e-commerce poichè mostrano le immagini, le descrizioni testuali e spingono all’azione con un click verso il sito internet: scopri di più, richiedi informazioni, acquista on line.

Tutte queste opzioni sono gestibili dal pannello gestione inserzioni Facebook delle pagine oppure dal business manager che correttamente configurato e gestito diventa una fonte di business online.

Contattateci per una consulenza oppure per pianificare le vostre campagne pubblicitarie su Facebook ADS.

Estetica e funzionalità. Arte e scienza. Emozione e razionalità.
Questi i due poli tra cui deve oscillare lo sviluppo di un buon sito internet.
Se è vero che l’occhio vuole la sua parte, non scordiamo che la User eXperience è parte integrante del successo di un sito: serve infatti a suscitare emozioni positive negli utenti e li spinge a frequentare spesso il sito.

Siti Internet Bergamo

Il focus del lavoro di web developement è costituito dalle persone e non dall’interfaccia grafica in sé: durante tutta la fase di ideazione e progettazione i feedback della soddisfazione degli utenti saranno monitorati costantemente e concorreranno al miglioramento del prodotto

Dal momento che il lockdown e il distanziamento sociale faranno parte delle nostre vite ancora per un po’, molti grandi eventi programmati per quest’anno sono stati cancellati o rimandati.

Per questo molte aziende e grandi imprese hanno cercato una soluzione alternativa, ma efficace che potesse in qualche modo sostituire in modalità smart fiere ed incontri attraverso l’uso della tecnologia: gli eventi virtuali che si svolgono attraverso il ricorso ad applicazioni e piattaforme specifiche.

In questo periodo, le persone stanno cercando modi per migliorare le proprie competenze e gli eventi virtuali permettono di incoraggiare questo desiderio oltre a rivelarsi un modo relativamente economico di aumentare l’interesse per un determinato brand. Ecco che allora le aziende e le organizzazioni si stanno organizzando con successo per realizzare webinar, seminari, workshop virtuali per mantenere vivo il contatto con la propria utenza e non fermare del tutto le attività.
Sessioni di domande e risposte, webinar, seminari tecnici, corsi di formazione, training, approfondimenti su materie specifiche, miniserie di “how to”: tutti questi format si adattano molto bene allo svolgimento da remoto. Sono diversi gli strumenti che la tecnologia mette oggi a disposizione di chiunque voglia promuovere un evento online, a partire dai social media.
Affrontando in maniera corretta i diversi elementi in gioco, è possibile creare un evento coinvolgente e produttivo che promuova la propria attività e apporti un valore aggiunto a chi partecipa.

Ecco qualche consiglio per organizzare un perfetto evento digitale

  1. Scegliere la giusta piattaforma per un evento online

Quando il pubblico diventa virtuale, cambia tutto ciò a cui si deve pensare. Per esempio, la dimensione del pubblico non dipenderà più da quelle del luogo dell’evento, ma dalla piattaforma digitale che sceglierai di utilizzare. Ci sono diverse piattaforme di videoconferenza (VC) che possono ospitare un evento virtuale, ognuna con i suoi pro e i suoi contro; per questo è bene prendersi del tempo per analizzarli a dovere.

Cosa bisogna prendere in considerazione:
• Qual è il numero massimo di partecipanti?
• Tutti devono avere una licenza o solo l’host?
• È possibile disattivare e riattivare l’audio dei partecipanti?
• Quali strumenti interattivi sono disponibili?
• Quale sarà il layout di partecipanti e presentatori?

  1. Includere e intrattenere

Riuscire a intercettare utenti che vogliono partecipare al tuo evento significa fare in modo di proporre contenuti interessanti, inclusivi, in grado di generare un senso di partecipazione comunitario e interattivo. A tale scopo è importante utilizzare un linguaggio chiaro, favorire i momenti di scambio, supportare la comprensione di chi segue attraverso immagini, infografiche, didascalie. Punta al coinvolgimento.

Cosa bisogna prendere in considerazione:
• Perché tutto vada liscio deve esserci una responsabilità centrale
• Le sessioni dei presentatori devono essere brevi, al massimo 30 minuti
• Pianifica molte pause e specificane la durata
• Se hai molti contenuti da trattare, valuta la possibilità di dividere l’evento in 2 o 3 giorni
• Incoraggia attivamente i presentatori a includere contenuti interattivi nelle loro presentazioni, come sessioni di domanda e risposta, sondaggi e quiz.

Ricorda di creare qualche test in anticipo e di fare delle prove sia in modalità spettatore che presentatore.

  1. Pianificare e promuovere

Secondo alcuni studi le iscrizioni a un evento tendono ad aumentare da due a tre settimane prima della data d’inizio. Tienilo presente per pianificare ogni dettaglio e dare vita alla strategia di promozione. Determina con chiarezza i punti chiave della tua offerta, il valore aggiunto della partecipazione all’evento che stai proponendo. Pubblicizzare l’evento è importante non solo per massimizzare il numero di partecipanti, ma anche per ricordare a tutti la data.
Inizia contattando direttamente chi pensi possa essere interessato. Se l’argomento potrebbe suscitare la curiosità dei tuoi clienti, consulta la rubrica e-mail e personalizza al massimo gli inviti da inviare per renderli più coinvolgenti. Oltre ai tuoi contatti, puoi anche pensare di promuovere l’evento tramite spazi pubblicitari. Puoi partire dai social media e dal pay per click oppure sfruttare pubblicazioni, lavorare con influencer del settore, o semplicemente caricare l’evento su siti e portali dedicati.

  1. Prevenire i problemi tecnici

Anche se non stai organizzando un vero e proprio evento “fisico”, questo non significa che non possano esserci intoppi. Anche gli eventi virtuali possono generare piccoli o grandi problemi tecnici. Prima di dare il via alla tua iniziativa, metti alla prova la tua connessione Internet e la resa di cuffie e altoparlanti. Organizza uno spazio di backup degli elementi visivi e delle presentazioni, nel caso di criticità nella gestione in diretta di uno o più file. Fai una prova prima del live, in modo da individuare eventuali soluzioni in tempo. Ricorda che non tutti i tuoi utenti sono esperti di tecnologia: immagina un sistema di supporto per il pubblico, con una guida o delle FAQ.

Organizzare un evento virtuale può sembrare un salto nel buio. Si possono presentare alcune sfide di natura tecnologica. Però è proprio l’uso della tecnologia a rendere l’evento virtuale un’opzione flessibile, economica, e, se fatto bene, ti può dare accesso ad un pubblico che altrimenti non sarebbe raggiungibile per lo stesso evento nella versione con partecipazione di persona.
Per consigli più mirati su come organizzare il tuo evento virtuale, contattaci.

Digital Communication è in grado di ampliare il tuo mercato di riferimento portandoti a intraprendere nuovi contatti internazionali tramite specifiche e mirate azioni di web marketing internazionale.

Diffondere il tuo brand sul mercato internazionale tramite i contatti derivanti dal sito web è un passaggio fondamentale per far crescere il fatturato e aumentare popolarità e visibilità.

Il primo passo è avere un sito web multilingue: offriamo servizi di traduzione avvalendoci di collaboratori madrelingua e con certificazioni riconosciute.

Inoltre, mettiamo a disposizione del cliente ogni strumento utile per affrontare al meglio il mercato internazionale:

Contattateci se desiderate aumenatere i contatti o vendere all’estero con attività di Webmarketing Internazionale

agenzia webmarketing internazionale

Digital Communication può affiancarti per trovare le strategie di webmarketing internazionale migliori per aumentare i contatti o vendere all’estero.

Possiamo agevolare l’espansione della tua azienda sul mercato internazionale elaborando un piano di marketing che tenga conto di tutte la variabili in gioco.

Le vendite all’estero possono davvero essere il quid in più che permette il salto di qualità di un brand e oggi grazie a un sito web multilingue, un catalogo prodotti, un sito e-commerce è possibile arrivare ovunque nel mondo.

E’ possibile aumentare i contatti dall’estero con i giusti strumenti di digital marketing, SEO, attività di PPC Adwords, Social Network, etc..

Contattateci se desiderate aumentare i contatti o vendere all’estero con attività di Webmarketing Internazionale

agenzia webmarketing internazionale